Recensione: Things – Gestiamo al meglio i nostri impegni e To Do

Amici di iPad Forum Italia oggi vi presentiamo la recensione di un software per Mac molto utile ed interessante che vi permetterà di gestire al meglio i vostri promemoria ed impegni. L’applicazione in questione è Things, disponibile per l’acquisto sul sito internet degli sviluppatori oppure sul Mac AppStore ad un prezzo di 44.99€. E’ possibile anche acquistare la versione per iPad ed iPhone (al prezzo di 9€) direttamente su iTunes, per sincronizzare tutti i promemoria direttamente via iCloud.

things_mac_1
Se siete delle persone molto impegnate e avete tante cose da fare in una giornata, sicuramente questa applicazione vi tornerà utile. L’obiettivo principale di Things è quello di gestire al meglio i vostri promemoria, grazie ad una gestione dei vari ToDo suddivisa in progetti, impegni da portare a temine entro la fine della giornata, da fare prossimamente oppure con una determinata scadenza. La creazione delle note è molto semplice e veloce, inoltre è possibile sincronizzare la propria lista direttamente con iCloud e quindi visualizzarla anche sull’apposita applicazione per iPhone ed iPad. Vediamo ora nel dettaglio come è strutturata l’applicazione e la come avviene la gestione degli impegni.

Acquista Things:

Versione Mac (a fondo articolo i link per la versione iPad e iPhone):

Item not available.

Primo avvio.

Al primo avvio vi saranno mostrate due schermate introduttive di presentazione in cui vengono spiegate in modo semplice veloce tutte le funzioni essenziali del programma. Sulla colonna di sinistra troviamo la suddivisione dei nostri impegni in diverse categorie. Dopo aver seguito il tutorial introduttivo possiamo passare alle configurazioni del programma.

things_mac_2

Impostazioni

Il menu delle preferenze è suddiviso in quattro pannelli principali.

  • Nel primo pannello (generali) possiamo selezionare dopo quanto spostare gli eventi completati nella cartella LogBook, che tiene memorizzati tutti i nostri impegni portati a termine. E’ possibile selezionare se vogliamo includere nella ricerca di Spotlight i nostri promemoria, se vogliamo raggruppare i widget per categoria e se vogliamo utilizzare l’apposito widget per Yosemite nel centro notifiche.
  • Nel secondo pannello possiamo aggiungere il nostro account iCloud, per sincronizzare i nostri eventi direttamente con tutti i nostri dispositivi portatili. La sincronizzazione, una volta registrati al servizio di Things, è automatica ed avviene in modo istantaneo quando si è connessi alla rete.

things_mac_6

  • Il terzo pannello è quello più interessante: Quick Entry. Possiamo infatti andare ad impostare una combinazione di tasti che una volta premuta visualizzerà in automatico la finestra di un nuovo To Do anche se ci troviamo in altre applicazioni. E’ possibile anche aggiungere una Quick Entry con AutoFill, ovvero se selezioniamo del testo e premiamo la combinazione di tasti da noi impostata, il testo selezionato diventerà la descrizione del nostro nuovo To Do. Per abilitare questa impostazione è necessario prima scaricare un plugin aggiuntivo da installare sul nostro Mac: Helper Things. Questo plugin è richiesto da Yosemite e consente alla vostra applicazione di interagire con le altre.
  • Infine il quarto pannello di configurazione riguarda l’integrazione di Siri e delle Note con l’applicazione Things. Possiamo dire a Siri di ricordarci di comprare il latte, in automatico il promemoria verrà aggiunto nell’applicazione di default del nostro Mac, che sarà sincronizzata direttamente su Things.

things_mac_5

La prima categoria è Inbox, ovvero una cartella che raccoglie tutti i promemoria che non hanno una categoria specifica in cui essere salvati. Successivamente abbiamo il menu Focus con una serie di funzionalità.

Today: all’interno di questa categoria verranno inseriti tutti i promemoria che devono essere portati a termine entro la giornata. Vi basterà selezionare la casella Today per visualizzare gli impegni da portare a termine. Per aggiungere una nota ai promemoria vi basta selezionarla e cliccare su Today. In questo modo sarà aggiunta a questa lista. Nel caso in cui non riuscite a portare a termine il vostro impegno, il promemoria resterà visibile anche nei giorni successivi fino a quando non viene contrassegnato come completato. Potete anche schedulare il To Do premendo sull’apposito pulsante che trovate nel barra inferiore dell’applicazione, aggiungendo quindi una data entro la quale portare a termine l’impegno.

Next: in questa categoria vengono riportati i promemoria che devono essere eseguiti nei prossimi giorni. Vengono raccolti i primi impegni che non sono ancora stati portati a termine in ordine di priorità. In questo modo man mano che completate tutti i To Do potete visualizzare le altre cose da terminare.

things_mac_3

Scheduled: con la funzione scheduled potete programmare l’attivazione dei promemoria. Supponiamo che a metà settimana dovete ricordarvi di pagare la bolletta, vi basterà inserire un nuovo promemoria e farlo attivare in automatico a metà settimana oppure in un giorno preciso. In questo modo il promemoria comparirà nel vostro elenco solamente a partire dal giorno scelto. Ottima funzione che vi permetterà di tenere più ordinati i vostri impegni futuri. Se non riuscite a portare a termine l’impegno potete comunque posticiparlo di qualche giorno tramite l’apposita funzione che trovate accanto al To Do.

Someday: interessante categoria che torna sempre utile. Raccoglie infatti tutte quelle cose che dovete fare ma non hanno una scadenza fissa, sapete che devono essere fatte ma non vi interessa assegnare una priorità o data di scadenza. Sapete ad esempio che dovete acquistare un nuovo libro che vi piace, però non avete fretta di acquistarlo e quindi lasciate il promemoria all’interno di questa categoria.

Project: questa è una categoria secondo noi fondamentale e che riteniamo essere il fulcro principale di tutta l’applicazione. E’ infatti possibile creare dei progetti specifici in cui salvare tutti i promemoria che riguardano quel determinato progetto. Mettiamo il caso che siate degli sviluppatori web, e state lavorando alla realizzazione di più siti contemporaneamente. Potete crearvi un progetto per ogni sito in cui inserire l’elenco delle cose che mancano per terminare il vostro lavoro. Questa funzione differenzia Things da tanti altri software simili dedicati alle stesse funzioni. Per ogni progetto inoltre potete visualizzare quanti promemoria sono ancora incompleti. Supponiamo che per lavoro dovete gestire diversi clienti, all’interno di questa categoria potete aggiungere ogni singolo cliente con la lista dei lavori da concludere entro una certa scadenza.

things_mac_4

Active Project: In questa sezione saranno visualizzati tutti i progetti che avete creato. Vi basterà selezionare un progetto per visualizzare tutti i promemoria ancora da completare. Possiamo confermarvi che la gestione è veramente semplice ed efficace. Per chi lavora su molti progetti questo programma diventa veramente fondamentale, in quanto molte volte risulta difficile tenere a mente tutti gli impegni specialmente se riguardano più progetti diversi tra loro.

Areas: la gestione delle aree è simile a quella dei progetti ma ha come obiettivo quello di classificare i progetti ed i To Do in aree di lavoro separate tra di loro. Ad esempio se utilizzare Things per gestire sia gli impegni personali che di lavoro potete creare due aree principali: Personale – Lavoro. Tutti i To Do ed i progetti riguardanti il lavoro dovranno essere salvati all’interno della seconda area, mentre i promemoria personali saranno collocati nella prima categoria. La gestione delle Aree diventa di fondamentale importanza nel caso in cui utilizzate Things per gestire impegni privati, personali e di lavoro. Ogni To Do o progetto quindi può appartenere ad una o più determinate aree.

things_mac_7

Le ultime due funzioni presenti sulla colonna di destra sono: Logbook, in cui vengono salvati tutti i promemoria completati e Cestino, in cui sono presenti gli elementi cancellati.

Aggiunta di un nuovo promemoria.

Per creare un nuovo promemoria vi basterà premere sul tasto “New” collocato in basso a sinistra. Il primo campo da compilare riguarda il nome del nuovo To Do da inserire. Possiamo poi andare ad aggiungere dei Tag che ci vengono suggeriti direttamente dall’applicazione. E’ possibile assegnare un tag in base alla priorità oppure in base al tempo che vogliamo dedicare a quel determinato impegno. Vi è poi lo spazio dedicato alle note riguardanti il nostro To Do, quindi una descrizione estesa con tutte le informazioni aggiuntive che vogliamo salvare. Infine come ultimo campo è possibile impostare una scadenza (scheduled), oppure una ripetizione dell’evento, ad esempio ogni prima Domenica del mese oppure in un determinato giorno della settimana per tot settimane. Ottima funzione molto comoda se dobbiamo rispettare delle determinate scadenze ogni fine mese (ad esempio il pagamento di bollette o tasse).

things_mac_8

Promemoria e contatti.

Ultima funziona da analizzare riguarda l’integrazione dei propri contatti all’interno dell’applicazione. Nella colonna di sinistra possiamo infatti aggiungere un nuovo contatto, che sarà importato direttamente dalla rubrica dei contatti salvati nel nostro Mac oppure in iCloud. Aggiunto il contatto possiamo andare a creare dei To Do oppure dei progetti riguardanti quel singolo contatto. Questa gestione diventa fondamentale nel caso in cui dobbiamo gestire le richieste di diversi clienti. Vi basterà inserire i contatti che vi interessano nella colonna di sinistra, e quindi aggiungere la lista di promemoria che dovete portare a termine per conto di quel cliente. Questa funzione contraddistingue maggiormente Things dalle altre applicazioni, in quanto è una funzione che non abbiamo trovato in altri software.

iPad ed iPhone

Oltre all’applicazione per Mac è disponibile anche la versione per iPhone ed iPad, che riporta le stesse identiche funzioni però ottimizzate per i dispositivi più piccoli oppure per i Tablet. In automatico appena connessi alla rete Things si aggiornerà con il server principale dell’applicazione, sincronizzando impegni ed progetti. Se aggiungete una nuova nota su iPhone, in automatico sarà sincronizzata su Mac ed iPad. L’applicazione per iDevice è disponibile direttamente su iTunes. Le funzionalità e le categorie presenti sono le stesse, anche l’impostazione grafica richiama la stessa struttura della versione per Mac. Troveremo quindi una familiarità tra i vari dispositivi. Nota positiva riguarda l’aggiornamento ad iOS 8 e quindi la possibilità di utilizzare Continuity tra tutti i dispositivi aggiornati ed iOS 8 ed i Mac con Yosemite che supportano questa nuova funzione sviluppata da Apple. Possiamo quindi iniziare a scrivere una nota sul nostro iPhone 6 e terminarla direttamente sulla nostra postazione Mac.

Things Cloud

Things Cloud ci permetterà di sincronizzare i nostri promemoria tra i vari dispositivi, salvandoli direttamente sul server di Things. In automatico ad ogni modifica il server sarà aggiornato con l’ultima versione del nostro To Do. In questo modo possiamo trovare la stessa nota su tutti i nostri dispositivi. Per utilizzare Things Cloud basta registrarsi gratuitamente al servizio direttamente all’interno dell’applicazione, inserendo indirizzo mail e password. In seguito possiamo fare l’accesso da qualsiasi dispositivo mobile in nostro possesso per sincronizzare tutte le categorie e promemoria. Manca per ora la possibilità di consultare l’elenco To Do direttamente da Browser Web come succede con iCloud. Non sappiamo se questa funzione sarà implementata in futuro.

Widget Yosemite

Things è stato aggiornato ed ottimizzato per l’ultima release di OS per Mac: Yosemite. Troviamo quindi integrato il nuovissimo widget da aggiungere al centro notifiche, che riporta i primi sette To Do da completare in ordine di priorità, segnalando inoltre progetto a cui appartengono e possibilità di contrassegnare l’evento come completato.

things_mac_9

Possiamo quindi promuovere a pieni voti questa applicazione per Mac. Se per lavoro dovete gestire diversi impegni con tanti clienti, oppure gestite più progetti contemporaneamente ma allo stesso tempo dovete ricordarvi anche di pagare tasse e bollette, Things diventerà l’applicazione indispensabile che consulterete più volte nell’arco della giornata. Ottima l’integrazione con iCloud e quindi con altri dispositivi della Mela (iPhone ed iPad), ottime gestione dei promemoria completi di suddivisione per progetto, aree di lavoro, contatti o tags. Applicazione altamente consigliata da affiancare al classico calendario presente su tutti i Mac. Da quando l’abbiamo provata ce ne siamo veramente innamorati! Disponibile per l’acquisto direttamente sul sito degli sviluppatori al seguente link, oppure su Mac AppStore al prezzo di 44.90€.

Versione iPad:

Item not available.

Versione iPhone:

Item not available.
Amici di iPad Forum Italia oggi vi presentiamo la recensione di un software per Mac molto utile ed interessante che vi permetterà di gestire al meglio i vostri promemoria ed impegni. L’applicazione in questione è Things, disponibile per l’acquisto sul sito internet degli sviluppatori oppure sul Mac AppStore ad un prezzo di 44.99€. E’ possibile anche acquistare la versione per iPad ed iPhone (al prezzo di 9€) direttamente su iTunes, per sincronizzare tutti i promemoria direttamente via iCloud. Se siete delle persone molto impegnate e avete tante cose da fare in una giornata, sicuramente questa applicazione vi tornerà utile. L’obiettivo…

Giudizio finale

FUNZIONALITA': Things nasce come applicazione per gestire i To Do, ed il suo compito lo svolge in maniera eccelsa e precisa. Non si può chiedere di meglio!
INTERFACCIA: Semplice, pulita, intuitiva. Promemoria ben organizzati con diverse categorie predefinite e possibilità di crearne delle nuove. Semplicità di utilizzo e pulizia delle opzioni la rendono semplice per tutti!
INTEGRAZIONE: Possibilità di sincronizzarla con iCloud, possibilità di sincronizzarla con l'applicazione promemoria di Apple, possibilità di aggiungere promemoria in modo semplice e veloce con una combinazione di tasti.
PREZZO: Unica pecca il prezzo, un po' troppo alto. Le funzioni presenti sono tante e ben organizzate, ma 45€ potrebbero riservare questa applicazione ad una fascia ristretta di utenti. Resta il fatto che l'applicazione vale ogni singolo centesimo speso!
LINGUA: Purtroppo la traduzione in Italiano non è ancora presente. Le funzioni sono comunque intuitive, sul sito si trova tutta la documentazione in Inglese.

Prova superata

E' impossibile non innamorarsi di questa applicazione. Configurazione semplice ed immediata, sincronizzazione con iCloud e quindi con tutti i nostri dispositivi della Mela, grafica semplice ed organizzata in maniera impeccabile sono solo alcuni fattori che ci hanno fatto apprezzare questa applicazione dal primo istante di utilizzo. Tra le tante features disponibili, analizzate nella recensione, troviamo la gestione dei To Do suddivisi per aree, creazione di progetti personalizzati, possibilità di assegnare progetti a contatti. Per i professionisti un'applicazione assolutamente indispensabile da scaricare subito. Unico neo: prezzo, un po' troppo alto, e mancanza della lingua Italiana.