Recensione: Ulysses – Potente e semplice editor per la scrittura

Amici di iPad Forum Italia oggi vi presentiamo la recensione di un software per Mac perfetto per studenti, blogger o scrittori che vogliono concentrarsi sulla scrittura senza avere alcuna fonte di distrazione. L’applicazione inoltre è pensata anche per chi utilizza il linguaggio MarkDown per creare PDF o pubblicare articoli sui propri blog basati su questo linguaggio. Il programma in questione è Ulysses, applicazione scelta anche dalla redazione di AppStore che proveremo sia in versione Mac che versione iPad. E’ possibile acquistare il software direttamente su Mac Appstore a questo link, al prezzo di 44.99€.

ulysses_icon

Ulysses per Mac:

Item not available.

Ulysses per iPad:

Item not available.

Un’applicazione per tutti gli scrittori

Sono sempre stato molto diffidente da questo genere di software di scrittura alternativi al classico Word di Microsoft. Abituato da decenni ad utilizzare l’ambiente Microsoft, prima su Windows e poi su Mac, anche la suite di Apple iWork non mi ha mai attirato. Word rappresenta per tutti il programma principale per la scrittura al PC, sia in caso di testi molto brevi sia per elaborati più complessi (ad esempio scrittura di formule matematiche, grafici ecc). Dopo aver provato Ulysses però ho rivalutato molto questa tipologia di software, ed adesso non riesco più ad abbandonarla! Ulysses è un software di scrittura ideale per coloro che scrivono articoli e testi, ad esempio per blogger oppure per scrittori di libri, che vogliono concentrarsi sulla scrittura senza avere alcuna distrazione, a cui interessa solamente avere a portata di mano un editor testuale. Ulysses però è molto di più di un semplice editor testuale, in quanto integra un’interfaccia semplice e pulita, una gestione avanzata dei propri testi ed un editor basato sul linguaggio MarkDown. Questo linguaggio di scrittura integra del “codice” che permette di trasformare le nostre parole in grassetto, corsivo, di aggiungere dei link ecc, mantenendo lo stesso stile di scrittura. Scrivendo in un’unica sorgente avrete la possibilità di esportare il testo in formato Markdown (ad esempio per un blog che supporta questo linguaggio) oppure convertire il vostro foglio in un PDF, HTML, RTF ed anche nel nuovo formato ePub. Se siete degli appassionati di scrittura questo software fa sicuramente per voi!

ulysses_mac_1

Markdown – Una sorgente per tanti formati

Probabilmente il termine Markdown ai più non dice nulla, e sinceramente anche a me era completamente ignoto fino a quando non ho iniziato a provare questa applicazione. La definizione esatta Markdown ci viene fornita direttamente da Wikipedia:

Markdown is a markup language with plain text formatting syntax designed so that it can be converted to HTML and many other formats using a tool by the same name.

In pratica Markdown è un linguaggio di scrittura che può essere convertito poi in tanti altri formati come: HTML, PDF, RTF ed ePub. Utilizzando degli appositi comandi molto più semplici sarà poi possibile esportare il testo nel formato che ci interessa e trovarlo già perfettamente formattato come era stato programmato in sorgente. In pratica con Markdown prima scriviamo una sorgente completamente testuale, poi in automatico Ulysses esporterà la nostra sorgente formattandola correttamente nel formato che più ci interessa.

Ad esempio se vogliamo scrivere un testo in grassetto, in un file html utilizziamo il tag: <b>, in un file Word invece ci basta selezionare la parola e premere CMD+B. Con Markdown invece basterà porre la parola tra i doppi asterischi, ed in automatico dopo aver convertito la sorgente la nostra parola verrà scritta in grassetto.

ulysses_mac_2

Molti utenti magari preferiscono la visualizzazione diretta ed utilizzare quindi un’interfaccia grafica, ma tutti coloro che scrivono per un blog sicuramente concorderanno sul fatto che esportare un testo formattato in Word è un’impresa non da poco, a causa delle formattazioni aggiunte al codice html che rovinano tutto il risultato finale.

Con Ulysses quindi la formattazione non sarà più un problema, in quanto tutta la scrittura avviene in un unico file testuale di sorgente, e la formattazione viene impostata direttamente con il linguaggio base di Markdown. Quando abbiamo finito di scrivere il nostro testo con un semplice passaggio ci sarà fornito direttamente il codice HTML già formattato pronto per essere copiato all’interno del nostro sito. Una comodità non da poco per tutti i blogger o redattori che quotidianamente sono alle prese con HTML e testi da scrivere.

ulysses_mac_5

Anche tutti coloro che sono interessati nella pubblicazione di ePub, troveranno in Ulysses il software perfetto per comporre i loro testi, senza doversi preoccupare di convertire i loro elaborati in vari formati. Vi basterà ancora una volta scrivere la vostra sorgente su un foglio nuovo, formattarla utilizzando il codice del Markdown ed in seguito esportarla nel formato ePub.

Questo è il primo motivo che ci ha spinti ad eliminare Microsoft Word per le nostre recensioni e basarci solamente su Ulysses. Ricordiamo inoltre che le istruzioni per la formattazione sono molto semplici, e si possono consultare direttamente all’interno dell’applicazione Ulysses oppure su Wikipedia a questo link. La formattazione testuale vi permetterà di aumentare notevolmente la velocità di scrittura, in quanto attraverso apposite scorciatoie configurabili direttamente in Ulysses potrete risparmiare molto tempo e non utilizzare mai il mouse, ma impostare la formattazione direttamente su tastiera.

Ulysses – Tre colonne semplici ma essenziali

Introdotto quindi il linguaggio Markdown sul quale si basa l’intero software in prova, approfondiamo ora le funzionalità messe a disposizione da Ulysses. Troviamo infatti diversi software che permettono di scrivere in Markdown, ma Ulysses a differenza degli altri, è stato programmato per offrire a tutti gli scrittori una migliore esperienza di utilizzo ed organizzazione dei propri testi.

L’applicazione all’avvio si presenta divisa in tre colonne. La prima colonna è quella principale che riporta tutta la nostra libreria, i vari gruppi creati, i filtri e le cartelle aggiunte. La seconda colonna invece racchiude i fogli appartenenti al gruppo selezionato. Ricordiamo che ogni foglio non rappresenta una singola pagina, ma un singolo progetto. Ad esempio la recensione che state leggendo è stata scritta in un foglio chiamato: “Recensione Ulysses”. La recensione di 1Password è stata scritta invece in un altro foglio. Un foglio è uno spazio di scrittura illimitato, che può contenere infiniti caratteri. Supponiamo che siate al lavoro sul vostro nuovo libro o manuale. In questo caso andrete a creare un nuovo gruppo con il titolo del libro, ed ogni foglio rappresenterà un capitolo del vostro libro. All’interno dei vari fogli potete creare i singoli paragrafi. Ulysses vi permette quindi di gestire tutta la scrittura dei testi in maniera organizzata, permettendovi inoltre di passare da un foglio all’altro senza mai abbandonare l’applicazione. Su Markdown infatti le pagine non esistono, o meglio esistono solamente quando esportate la sorgente. Quando invece state scrivendo la sorgente del vostro lavoro non esistono pagine ma uno spazio bianco illimitato a vostra disposizione per scrivere tutto il vostro testo senza alcuna distrazione.

ulysses_mac_3

Altra caratteristica importante di Ulysses riguarda proprio la possibilità di scrivere a schermo intero. Attivando questa modalità (combinazione veloce data da: CMD+3), avrete di fronte a voi l’interno foglio bianco e potrete scrivere senza alcuna distrazione. Questa modalità è molto utile in quanto ci permette di focalizzare meglio il testo che stiamo scrivendo senza essere influenzati da notifiche ed altre attività.

Infine la terza colonna rappresenta il foglio al quale si sta lavorando. E’ possibile visualizzare ogni singola colonna utilizzando le combinazioni su tastiera senza mai toccare il mouse. Premendo su CMD+1 saranno visualizzate tutte e tre le colonne, premendo su CMD+2 solamente le ultime due colonne mentre cu CMD+3 si passerà alla visualizzazione a schermo intero.

E’ possibile andare ad aggiungere oltre ai gruppi anche dei filtri, che vi permetteranno di filtrare tutti i vostri fogli in base alle regole da voi impostate. Ad esempio potete aggiungere un filtro che vi seleziona solamente tutti quei fogli che hanno più di 1000 caratteri, oppure tutti i foglio con più di 100 paragrafi ecc.

Item not available.

La libreria

Nella colonna di sinistra è possibile visualizzare tutti i fogli da noi creati oppure andare ad aggiungere nuove cartelle e nuovi gruppi. I gruppi sono dei contenitori con all’interno tanti fogli. Vi aiuteranno quindi a tenere ordinati i fogli per argomento, ad esempio noi abbiamo creato un gruppo che racchiude tutte le recensioni degli accessori ed un gruppo con le recensioni delle applicazioni.

ulysses_mac_7

Se utilizzare altri software di scrittura Markdown e volete iniziare ad utilizzare Ulysses, potete importare in automatico le cartelle con i file sorgenti .md e iniziare ad utilizzarli direttamente in Ulysses. Nelle impostazioni potete inoltre decidere se salvare il vostro foglio all’interno dell’applicazione oppure se creare una copia fisica del file .md anche in una cartella locale del vostro Mac. Attivando l’integrazione con iCloud potete sincronizzare tutta la vostra libreria con la nuvola, e quindi utilizzarla anche dall’apposita applicazione su iPad oppure su qualsiasi dispositivo collegato al vostro account iCloud.

Funzionalità aggiuntive

Ulysses presenta diverse funzionalità aggiuntive che ci torneranno molto utili durante la scrittura di un testo. Possiamo infatti impostare un obiettivo, ad esempio scrivere almeno 1000 caratteri, paragrafi o parole, aggiungere ad ogni foglio delle parole chiave, che ci permetteranno una migliore ricerca dei nostri articoli, visualizzare le statistiche, come ad esempio il numero di caratteri scritti, le frasi scritte, i paragrafi, con anche un tempo medio di lettura stimato per lettori veloci, normali e lenti.

ulysses_mac_8

I formati di testo supportati in Ulysses sono tre: solo testo, ovvero un’unica sorgente completamente testuale senza alcuna formattazione, Markdown, che vi abbiamo spiegato nei paragrafi precedenti, e TextBundle, ovvero un nuovo formato che include la possibilità di inserire delle immagini all’interno del testo da noi scritto. Per caricare l’immagine vi basterà trascinarla all’interno del foglio. Potete poi visualizzarla nella colonna di destra e decidere in quale punto inserirla semplicemente trascinandola o richiamandola con l’apposito tag IMG. Molto interessante quest’ultima funzione in quanto vi permette di gestire non solo il testo dell’articolo ma anche le immagini direttamente all’interno dell’applicazione, in modo semplice ed ordinato.

ulysses_mac_6

Anteprima e salvataggio in altri formati

Quando abbiamo terminato di scrivere tutta la nostra sorgente, possiamo visualizzare l’anteprima ed esportare il testo nel formato che ci interessa. Lo strumento di anteprima è organizzato molto bene, e ci permette di visualizzare l’effetto finale senza dover esportare il testo. Cliccando su anteprima possiamo scorrere tra i diversi formati, quindi tra il formato solo testo, HTML, ePub, PDF e RTF. L’anteprima include già tutta la formattazione, quindi eventuali titoli in H2 o H3, grassetto, link funzionanti ed immagini.

ulysses_mac_10

Scelto il formato in cui vogliamo esportare il testo, possiamo salvarlo sul nostro PC, condividerlo via mail con un collega oppure inviarlo con AirDrop. Ricordiamo che Ulysses supporta l’integrazione con iCloud, quindi se abilitato nelle impostazioni sarà possibile salvare tutta la nostra libreria sulla nuvola e ritrovarla sincronizzata direttamente su tutti i nostri dispositivi. Ricordiamo che è disponibile anche la versione per iPad di Ulysses, quindi iCloud diventa molto comodo se vogliamo tenere tutto sincronizzato in modo da poter modificare i nostri testi anche mentre siamo in viaggio.

Item not available.

Markup ed impostazioni varie

Ulysses ha già impostato dei Markup che ci permetteranno di gestire al meglio il nostro testo specialmente quando iniziamo ad utilizzare per la prima volta l’applicazione e non siamo ancora molto pratici con i comandi via tastiera. Tra i markup più utilizzati c’è il grassetto, il corsivo, il blocco codice, note a piè di pagina, titoli in h1, h2 ecc.

ulysses_mac_9

Altri comandi presenti all’interno del menu ci consentono di impostare lo scorrimento continuo del testo su una determinata riga, ad esempio a fine pagina o a metà pagina, visualizzare il numero di paragrafi e la riga attuale. Possiamo anche richiamare la funzionalità di navigazione veloce tra i paragrafi, ridimensionare il testo oppure passare alla modalità tema scuro. Il tema scuro è molto comodo specialmente se siete abituati a scrivere al buio o di notte, in questo modo tutto il testo diventerà bianco su nero. Abbiamo apprezzato molto questo tema in quanto la luminosità molte volte può dare fastidio agli occhi. Ricordiamo che sono disponibili anche dei template aggiuntivi per personalizzare al massimo l’interfaccia dell’applicazione. Per aggiungere i temi o modificare lo stile con cui scrivete il testo vi basterà accedere alla sezione Markup dalle impostazioni dell’applicazione.

ulysses_mac_4

L’applicazione perfetta per la scrittura libera

Possiamo quindi promuovere a pieni voti Ulysses per Mac in quanto è decisamente la migliore applicazione mai provata per la scrittura di testi. Se sei un blogger, uno studente o uno scrittore, sicuramente apprezzerai la facilità d’uso di questa applicazione e la semplicità di scrittura. Ulysses infatti ti mette a disposizione in un’unica e pulita interfaccia, un editor di testo semplice ma completo, grazie alla possibilità di utilizzare il codice MarkDown. Inoltre integra anche la correzione automatica delle parole e la possibilità di esportare il tuo testo nei formati che più preferisci.

A differenza di un classico editor come Word o Pages, Ulysses ti semplifica tutta l’interfaccia permettendoti di concentrarti solamente sulla scrittura del tuo testo. Dimentica anche l’utilizzo del mouse per impostare il grassetto o inserire un link, con Ulysses tutto il testo viene formattato utilizzando dei codici shortcut direttamente dalla tua tastiera. Non dovrai preoccuparti più di nulla ma pensare semplicemente a scrivere.

I punti di forza che abbiamo apprezzato sono sicuramente la pulizia dell’interfaccia, libera da ogni distrazione, la possibilità di scrivere con codice Markdown, il tema scuro per affaticare il meno possibile la vista, la possibilità di copiare ed incollare il testo eliminando tutte le sue formattazioni.

Ulysses per Mac è disponibile per l’acquisto direttamente su Mac Appstore a questo link, al prezzo di 44.99€.

Ulysses per Mac:

Item not available.

Ulysses per iPad:

Item not available.

Amici di iPad Forum Italia oggi vi presentiamo la recensione di un software per Mac perfetto per studenti, blogger o scrittori che vogliono concentrarsi sulla scrittura senza avere alcuna fonte di distrazione. L’applicazione inoltre è pensata anche per chi utilizza il linguaggio MarkDown per creare PDF o pubblicare articoli sui propri blog basati su questo linguaggio. Il programma in questione è Ulysses, applicazione scelta anche dalla redazione di AppStore che proveremo sia in versione Mac che versione iPad. E’ possibile acquistare il software direttamente su Mac Appstore a questo link, al prezzo di 44.99€. Ulysses per Mac: Ulysses per iPad: Un’applicazione per tutti gli scrittori Sono sempre…

Conclusione

FUNZIONALITA': Se amate scrivere allora sicuramente non potrete fare a meno di Ulysses. Interfaccia semplice e pulita, ideale per scrivere tutto il vostro testo senza perdere mai la concentrazione
INTEGRAZIONE: Perfetta la sincronizzazione con iCloud e la possibilità di utilizzare cartelle direttamente integrate su DropBox.
PREZZO: Il prezzo è un po' alto, specialmente se paragonato con iPages offerto gratuitamente da Apple, ma l'esperienza d'uso per chi scrive tanto non è paragonabile
INTERFACCIA: Semplice, pulita, chiara. Ottima l'integrazione con i comandi funzione da tastiera che non vi faranno mai utilizzare il Mouse!

Prova superata

Nonostante il prezzo sia un po' alto, sicuramente non possiamo che promuovere a pieni voti quest'applicazione. Interfaccia semplice e minimale unita ad un potete editor che integra tutto il codice necessario per scrivere i vostri testi nel formato Markdown. Grazie all'anteprima è possibile visualizzare il testo in diversi formati prima di salvare il risultato finale. Ideale per blogger, studenti e scrittori di libri! Interfaccia e tema personalizzabile direttamente dal css. Ottima l'integrazione con iCloud e l'applicazione per iPad.