Il Giappone rallenta l’assemblaggio di iPhone 4 e iPad 2

Il terribile sisma che ha colpito il Giappone porta ripercussioni a Apple. La catena di distribuzione potrebbe non essere in grado di coprire tutte le necessità produttive della casa di Cupertino, tant’è che Foxconn Electronics ha già annunciato di non poter far fronte a tutti gli ordini, a causa della scarsità di componentistica; i più colpiti sono iPhone 4 e iPad. Il terremoto in Giappone e il contingentamento dell’energia elettrica ha già creato una forte pressione sulla catena di distribuzione IT globale, soprattutto per i produttori di PC, ma alle difficoltà nel reperimento dei componenti si aggiunge la mancanza di manodopera registrata in Cina e che rischia di diventare un’altra minaccia per l’industria IT. Per il futuro si prevedono rialzi dei costi e scarsità di componentistica chiave. Potremmo per un pò di tempo non trovare sugli scaffali ne iPhone 4 ne iPad.